Hosting Web Agency: guida alla scelta di un piano reseller

by Redazione
Hosting Web Agency guida alla scelta di un piano reseller

Un hosting web agency – conosciuto anche come hosting webagency – è la soluzione perfetta per i professionisti del web.

Il suo funzionamento (almeno sulla carta) è molto semplice, basta infatti dividere le risorse, creare gli account e rivenderli ai propri clienti.

Le web agency conoscono molto bene questa prassi, la quale però potrebbe suonare un pò nuova per chi intende diventare un rivenditore di hosting ex novo.

Tuttavia, nel momento in cui si sceglie di intraprendere questa strada è fondamentale non effettuare errori, i quali potrebbero mettere a rischio la propria credibilità e professionalità.

Con ciò, intendiamo dire è che per diventare un hosting reseller professionale, bisognerà mettere in pratica alcune piccole accortezze; infatti nell’esatto momento in cui si andrà a rivendere lo spazio di hosting, la web agency si comporterà come se fosse un vero e proprio hosting provider.

L’Hosting Reseller nella pratica

La caratteristica fondamentale di un hosting reseller, mediante un hosting web agency, è data dalla possibilità, per l’agenzia web (ma anche per webmaster e agenzie di comunicazione) di poter gestire più siti web, blog, ecommerce e/o web application, attraverso un singolo accesso e decidere quindi – come enunciato nel paragrafo precedente – di distribuire le risorse tra i vari clienti, a seconda delle loro specifiche esigenze.

Vien da sé, che per una web agency, il poter offrire anche questo servizio, non solo le consentirà di ampliare la propria gamma di offerte e soluzioni, ma anche di aumentare la propria reputazione online.

Infatti, sempre più spesso sia editori, che blogger e venditori online, mantengono un occhio di riguardo per tutto quanto concerne gli aspetti legati alla sicurezza, oltre a tematiche legate alle performance ed ai sistemi, chiedendo dunque ai vari webmaster, web agency o agenzie di comunicazione cui fanno riferimento, compiti che vanno ben al di fuori dalla mera gestione e realizzazione dei siti web ed applicativi web affidatigli.

Poter quindi soddisfare queste richieste, rappresenta un notevole vantaggio (e non ci riferiamo solo all’ampliamento dell’offerta, citata poc’anzi, ma anche alla possibilità di poter proporre soluzioni in upselling per la customer base già in essere).

Inoltre, le soluzioni hosting rivenditori solitamente partono da pochi euro, mettendo a disposizione uno spazio disco pari a 50GB; ma per confrontare al meglio i vari piani di hosting reseller, vi invitiamo a consultare il sito TrovaHosting.com, il quale rappresenta un vero e proprio punto di riferimento nel settore dell’hosting, permettendo a chiunque di poter confrontare, filtrare ed acquistare la soluzione che meglio risponde alle specifiche richieste ed esigenze progettuali, nonché implementative, dei siti che si andranno a gestire.

Su TrovaHosting.com sono presenti, inoltre, una miriade di offerte, promozioni e codici promo, che vanno ad aggiungersi all’infinità di servizi già proposti di base.

Il motto del portale recita infatti questa frase:

TrovaHosting.com è il 1° motore di ricerca italiano dedicato a: Hosting, Domini, Email, PEC, Server Dedicati, Certificati e Soluzioni Cloud”.

Consultandolo, abbiamo appurato che la promessa è stata ampiamente mantenuta.

Infine, la maggior parte dei servizi offerti, fa capo ad hosting provider italiani di assoluta affidabilità.

I vantaggi per il rivenditore hosting

Diventare un rivenditore hosting porta con sé innumerevoli vantaggi, ma – come in tutte le cose – c’è da stare attenti.

Infatti, vi consigliamo di orientarvi sempre su soluzioni che offrono una differenziazione nell’accesso per ogni cliente, oltre a garantirne una gestione autonoma.

Quello che intendiamo dirvi, in parole povere, è che bisogna assicurarsi che l’hosting provider in questione offra un diverso login al pannello di controllo per ciascuno dei siti.

Inoltre, cosa non di poco conto, i clienti non dovrebbero entrare in contatto con l’hosting provider originale, ma soltanto con la web agency che fornisce – o fornirà – tale servizio, in modo da stabilire rapporti commerciali di lunga durata con il pubblico più affezionato.

Non dimentichiamoci poi che nulla deve essere lasciato al caso, quindi sarà cruciale il fatto di poter seguire il cliente su ogni aspetto, a partire dall’assistenza, fino ad arrivare all’assoluta personalizzazione.

Con questa affermazione facciamo ovviamente riferimento alla possibilità di poter impostare delle regole relative al numero di database o alle caselle email (solo per citare alcuni esempi).

Continuando su questo filone, potremmo anche aumentare o diminuire lo spazio web dedicato ai singoli progetti, mediante la modifica del piano di hosting acquistato o la creazione ed assegnazione di un altro piano.

Vogliamo concludere questo articolo, ricordando che gli hosting reseller – o hosting web agency – solitamente vengono venduti con Sistema Operativo Linux o Windows.

Sarebbe anche superfluo dirvi che la prima possibilità vi consentirà una personalizzazione molto maggiore rispetto alla seconda.

Condividi questo articolo su:
0 comment
0

Leggi altri articoli sul tema!

La tua opinione sull'argomento!