Come ristrutturare casa spendendo poco

by Redazione

Sappiamo tutti che la ristrutturazione di una casa comporta tantissime spese, ma è possibile comunque evitare di effettuare lavori di muratura. Bisogna innanzitutto far analizzare i tipi di lavori necessari ad un professionista (ingegnere o architetto), in modo da poter essere sicuri che la stabilità dei muri sia ancora in perfetto stato, e far visionare l’impianto elettrico, idraulico e del gas, per avere la certezza di non riscontrare problemi successivamente.

In questo articolo, realizzato in collaborazione agli esperti di acasamagazine.com, rivista di design, arredamento e tendenze, andremo a proporvi delle idee su come migliorare i vari settori di casa, con un esborso economico minimo.

Come ristrutturare un bagno a basto costo

Dopo esserci accertati che l’impianto idraulico sia correttamente funzionante, per risparmiare, possiamo semplicemente cambiare i sanitari ed eliminare quelli appoggiati a terra, che rendono l’ambiente datato, e far istallare quelli di nuova generazione: come sanitari sospesi o doccia con idromassaggio. L’ambiente risulterà così più chic e rinnovato.

Cucina: come rinnovarla con pochi soldi

È possibile trasformare la cucina con pochi soldi e lavori, facendo semplicemente qualche miglioria: sostituendo vecchi pensili, aggiungendo accessori e dettagli all’avanguardia (come piastra ad induzione, microonde e forno a colonna, frigo stile americano), o rinnovando il colore della stessa.

Tutte questi piccoli interventi, possono farvi risparmiare parecchio denaro, è necessario però accontentarsi su alcuni aspetti, quali: impossibilità di modificare la predisposizione degli elettrodomestici, lavandino, cappa ecc…

Per gli amanti del bricolage, o per chi possiede una buona dimestichezza con gli attrezzi da lavoro, è possibile restaurare i componenti della cucina in autonomia.

Come rifare i pavimenti

Per rinnovare i pavimenti, possiamo adottare tante soluzioni: riutilizzare quello attuale per esempio, facendolo lisciare/levigare o ripulire, sostituendo solo le mattonelle scheggiate, oppure se possediamo un parquet, possiamo dargli una nuova vita, levigandolo e lavorandolo con dei prodotti specifici, dandogli nuova lucentezza e colore.

Se invece volete cambiare stile di pavimentazione, potete aggiungere un rivestimento al di sopra al vecchio pavimento ed evitare demolizioni costose e polvere per casa.

Come ristrutturare gli infissi

Per gli infissi esterni ed interni, il consiglio è di affidarvi ad un artigiano. Che optiate per finestre in alluminio, legno, pvc ecc.. ricordatevi sempre che tutto può ritornare come nuovo. Nel caso in cui abbiate infissi in legno, potete farli levigare, utilizzando un colore a vostro piacimento; se invece fossero in alluminio, è possibile effettuare lo stesso lavoro (levigazione, verniciatura), il quale garantirà un ottimo risultato con pochi euro.

E’ bene precisare che per gli infissi molto datati, è consigliato optare per la sostituzione, istallando strutture con doppia camera con gas argon in modo tale da ricevere benefici, sia fiscali, che fanno salire la classe energetica ed ottenere sconti in fattura molto sostanziosi, che economici, ottenendo abbassamenti di costi energetici, con meno dispersione di temperatura e consumo di energia per rinfrescare o riscaldare l’abitazione.

Openspace: come migliorarli

Nel caso in cui abbiate un openspace e vogliate dividere la cucina dalla sala, per esempio, potete realizzare lavori con cartongesso, facili e veloci da istallare, cambiando così la predisposizione delle vostra casa con poche centinaia di euro.

Consigliamo inoltre, di effettuare ricerche prima di acquistare tutto l’occorrente che vi serve per rimodernare la vostra casa e paragonare prezzi ed offerte.

Condividi questo articolo su:
0 comment
0

Leggi altri articoli sul tema!

La tua opinione sull'argomento!