ARCADIA NEWS
TRIBUNALE DI PAVIA DOTT. GIORGIO MARZOCCHI, SENTENZA 14.10.2015. VALIDITà DELLA ISTANZA DI MEDIAZIONE PRIVA DELL’OGGETTO E PROPOSTA OLTRE I 15 GIORNI PREVISTI DAL GIUDICE.

A parere del Giudice Dott. Marzocchi del tribunale di Pavia nella mediazione delegata il deposito della istanza di conciliazione oltre i 15 giorni stabiliti dal giudice non pregiudica la validità del procedimento che è da intendersi comunque valido.

Difatti, secondo il Tribunale di Pavia, stante l'informalità del procedimento di mediazione il termine in esame è ordinatorio e non perentorio.
Allo stesso tempo, neppure la mancata indicazione dell’oggetto nella domanda di mediazione invalida la procedura conciliativa se tale dato può ricavarsi sia dalla documentazione stragiudiziale e giudiziale allegata alla istanza, sia dalle dichiarazioni orali rilasciate dalle parti e dagli avvocati durante l’incontro. Anzi, l'eccezione di improcedibilità dell'azione per la mancata indicazione dell'oggetto della procedura è stata   rigettata in quanto  infondata e ritenuta dal Giudice   pretestuosa è temeraria.

Tempo di esecuzione: 0.044929027557373
Controller: News
Modelli: DettaglioNews
Template: news
Numero di query eseguite: 12
Numero di query preparate: 1
Lista tabelle interrogate:
array(2) {
  ["news"]=>
  int(2)
  ["pagine"]=>
  int(9)
}